La cucina del Borgo

La pizza di Pasqua

La tradizione che non ci abbandona mai, una ricetta genuina per un momento che fa parte di tutte le nostre famiglie.

Pizza dolce di Pasqua

La cucina del Borgo è sempre in movimento, dalla sala già di prima mattina si riesce a sentire il suono piacevole dei sorrisi e del buon’umore. Siamo andati a sbirciare, sperando di rimediare qualche prelibatezza e ci siamo imbattuti nella preparazione delle pizze di Pasqua

Origini e caratteristiche della pizza dolce di Pasqua

Una ricetta tipica dell’Italia centrale che, a dispetto del suo nome, non ha nulla a che vedere con una preparazione di forma appiattita. Si tratta, infatti, di un dolce che per aspetto ed ingredienti utilizzati assomiglia molto ad un panettone lievitato.

Si tratta di un dolce pasquale di origine antiche che veniva preparato con ingredienti ricchi e sfiziosi che la gente comune non poteva permettersi tutti i giorni dell’anno. La tipicità di questo dolce evoca subito il pensiero al periodo pasquale, in tutte le famiglie si inizia a prepararsi alla Pasqua proprio attraverso le tradizioni culinarie e questa di certo ne è la regina.

Un dolce semplice, pieno di sentimento e di amore, ci fa tornare bambini ogni volta che ne sentiamo anche solo il profumo.

Consigli

Per gustare al meglio la pizza dolce di Pasqua, preparatela un paio di giorni prima e conservatela in un sacchetto per alimenti ben chiusa: in questo modo sarà ancora più profumata, in quanto sprigionerà i suoi aromi. Se non amate i canditi potete ometterli dagli ingredienti oppure sostituirli con uvetta o gocce di cioccolato.

Il suo impasto inoltre è incredibilmente profumato, grazie all’aggiunta di aromi naturali, canditi e uvetta sultanina.
Completa il tutto la candida “fiocca” che altro non è che una dolce glassa di zucchero, decorata infine con confettini colorati.

La ricetta del nostro Executive Chef Paolo Paciaroni

  • 10 uova
  • 150 gr. di lievito di birra
  • 250 gr. di olio di oliva
  • 750 gr. di latte
  • 3 arance e 3 limoni gratttugiati
  • 2,3 kg circa di farina
  • Estratti per 10 uova
  • forno a 170° per 45 minuti
  • 3 vanilline
  • 400 gr. di canditi

Altri articoli

Capodanno al Borgo

Capodanno 2019 CAPODANNO AL BORGO Lasciatevi avvolgere dalla magia del Borgo immerso tra le Rocche Celesti della Regione Marche per vivere un'esperienza di relax in attesa del nuovo anno, salutando il vecchio nel migliore dei modi.   Benessere Relax e Natura Dal...

leggi tutto