Eventi ristorante

23 marzo: Adesso cucino io!

L’Executive Chef Paolo Paciaroni dedica la prima serata degli eventi del ristorante “I Due Angeli” alla sua brigata. Partner della serata il pastificio di “Carla Latini” e l’Azienda Agricola “Maria Pia Castelli”

Ristorante “I due Angeli” – Borgo Lanciano

23 marzo 2018 – Adesso cucino Io!

Il nostro sorridente e speciale Executive Chef Paolo Paciaroni, ha presentato la sua brigata.

La prima delle tante serate dedicate al gusto della cucina di Borgo Lanciano, capitanata da Paolo Paciaroni, Marchigiano D.O.C., si definisce artigiano del gusto e amante della propria regione e della sua cucina tipica.

La serie di eventi è iniziata venerdì 23 marzo, la prima serata è dedicata alla sua brigata, i suoi collaboratori e ovviamente a prodotti di qualità.

Partner della serata il pastificio “Carla Latini” e l’Azienda agricola Maria Pia Castelli: una pasta di qualità e marchigiana abbinata a dei vini eccezionali.

Piatti sicuri ben definiti nell’aspetto, nei colori e nei sapori. Un tutt’uno con l’ambiente elegante ma sobrio, caldo, accogliente e quasi regale nella sua semplicità. Un aperitivo con Perlage e Finger Food, preparati al momento, ha intrattenuto allegramente gli ospiti che, appena seduti al tavolo, sono stati deliziati da una Tartare di Manzarda Marchigiana, Fonduta e Nocciole. Apprezzata e spazzolata anche da chi, di solito, non mangia carne cruda.

Stella Flora 2012, 50% Pecorino e 50% Passerina, uno dei grandi vini di Maria Pia Castelli, ha avuto il suo degno palcoscenico con questo primo antipasto e con il secondo, molto difficile da abbinare ad un vino: Anatra Arrostita al fumo, Carciofi e Uova pochet. La perfezione dell’uovo, il profumo del fumo nella carne e il carciofo ripieno di mollichine come facevano le nostre nonne cucinandolo lentamente in padella coperto dalla carta del pane, hanno fatto sospirare di piacere l’intera sala.

Con i due primi arriva il cambio del vino. Tocca a Orano 2013, Sangiovese in purezza. Perfetto per il Risotto Carnaroli, Riserva San Massimo, con Nocciole Topinambur e Burrata. Un piatto da ricordare così come i Trucioli di Gualtiero Marchesi al ragù di agnello, Sedano Rapa e Pistilli di Zafferano. Insieme a Maria Pia Castelli che come una sposa raffinata si ferma ad ogni tavolo raccontando i suoi vini, c’è anche Carla Latini con il marito Carlo. Produttrice di pasta artigianale a Osimo e ‘mamma’ del Truciolo. Un formato di pasta unico voluto, per Expo 2015, dal Maestro Marchesi.

Dal Sangiovese passiamo, in crescendo, a Erasmo Castelli 2010, Montepulciano 100%. Da degustare insieme al piatto forte della serata: Terrina di Maialino, Funghi Porcini, Patate Viola in Due consistenze e Pop Corn della sua Cotenna. Dentro la terrina, un’esplosione di contrasti e sapori forti, c’è tutta la maturità raggiunta dal nostro Paciaroni.

Un dolce spiritoso che invita a giocare con una fialetta da dosare, chiude la cena. È un Cake di Carote, Zabaione al Varnelli e Namelaka al Cioccolato al Latte. La Namelaka è una crema fatta senza uova, senza farina e senza grassi. Un’invenzione di un pasticcere giapponese. Molto difficile da realizzare. Questa di Paolo è superba.

Fonte: Corriere del Conero

La cucina di Paolo

Ogni mattino di buon ora, dopo un buon caffè con panorama sul Borgo, il nostro sorridente Chef Paolo si tuffa nella sua cucina, senza mai annegare, perchè ogni suo movimento è leggero ed è quasi poesia.

Come un direttore d’orchestra accompagna e guida la sua brigata. Glie è vicino per spronare i suoi ragazzi a dare sempre il massimo, divertendosi.

Marco, Pierluigi e Marco sono tre ragazzi giovani, pronti a tutto, che amano il loro lavoro e desiderosi di regalarvi un’esperienza di gusto.

I personaggi

La brigata di cucina

Creativi, dinamici e sorridenti. Uno staff giovane con tanta voglia di fare

Ristorante “I due Angeli” – Borgo Lanciano

Executive Chef:
Paolo Paciaroni

La felicità in persona. Un grande uomo, una persona da ammirare e naturalmente un grande Chef.

Paolo è attento e scrupoloso, un vero artigiano del gusto che crede nella forza della squadra. Cresciuto con valori semplici ma veri, mette in cucina ogni giorno la sua passione.

 

Sous Chef:
Marco Trottini

Troverete Marco sempre accanto allo Chef, sono inseparabili e hanno bisogno di confrontarsi per migliorarsi.

Non tradisce mai le aspettative, Marco è sempre pronto per stupire. Veloce e prudente durante il servizio, attento e armonioso.

 

Chef de Partie:
Pierluigi Uriani

Brillante e artistico. La sua voglia di creare non è mai sazia.

Pierluigi è un ragazzo giovani pieno di sogni e di ambizioni. Accosta gusti e sapori unici, si diverte; crediamo che questo sia fondamentale.

 

Chef de partie:
Marco Pagliari

Calmo e senza fretta, elegante e preciso.

Marco è silenzioso ma con gli occhi che brillano e parlano per lui. Mani d’oro e fantasia creativa, scrupoloso nei dettagli e brillante tra i fornelli.

 

Altri articoli

Capodanno al Borgo

Capodanno 2019 CAPODANNO AL BORGO Lasciatevi avvolgere dalla magia del Borgo immerso tra le Rocche Celesti della Regione Marche per vivere un'esperienza di relax in attesa del nuovo anno, salutando il vecchio nel migliore dei modi.   Benessere Relax e Natura Dal...

leggi tutto